il NaufragarMèDolce

il NaufragarMèDolce Compagnia Teatrale Indipendente, Teatro di Impegno Civile, Narrazione, Teatro Canzone, Clown. Spettacoli originali Il NaufragarMèDolce nasce nel 1996, come Compagnia Teatrale Indipendente che produce, realizza e promuove i propri spettacoli, in una pratica artistica che vede nel lavoro collettivo la sua massima espressione.

Compagnia teatrale attenta ai temi d’impegno civile. Ad oggi sono stati realizzati spettacoli originali sulle tematiche della sovranità alimentare, degli OGM, dell’acqua come diritto inalienabile, del lavoro minorile, del diritti negati alle donne, della precarietà del lavoro, la resistenza, l’importanza delle radici e l’utopia. Caratteristica della Compagnia è quella di promuovere il teatro anche in luoghi non teatrali per restituire all’arte teatrale la propria originaria comunicativa e il senso di arte sociale, punto di aggregazione e di riflessione della comunità. Il progetto culturale sviluppato fino ad oggi si basa sulla convinzione che il teatro sia un mezzo di comunicazione e di espressione artistica indispensabile al vivere quotidiano, che debba mettere al centro della propria ricerca la cura, la crescita e lo sviluppo dell’essere umano. Per questo motivo, la nostra ricerca si è mossa, ad oggi, su un doppio binario: da un lato l’impegno civile e dall’altro lo studio della comicità, con particolare attenzione alla figura del clown e il teatro di narrazione. La compagnia è stata ospitata in stagione in diversi teatri di Roma e nazionali tra cui: Teatro Ambra Jovinelli, Teatro dell’Orologio, Teatro Furio Camillo, Teatro Palladium, Teatro Agorà, Teatro l’Orangerie, Teatro Campo d’Arte, Teatro Tintadirosso (Napoli), CRT (Milano), Teatro Guanella (Milano) Collaborazioni Internazionali: Children's Cultural Center Betlemme-Palestina Festival Ulicnih Sviraca-Novi Sad- Serbia Festival Avignone off MICA – Associazioni contastorie del mediterraneo Scottisch Storytelling Festival of Edinburgh Istituto Italiano di Cultura a Marsiglia Spettacoli: Rosadilicata 3 civette sul comò E' colpa mia Zit! Cantastorie Finestre Storie di Pane L’Altro Gradimento Figlie di Sherazade I fili di Penelope Pane e Olio Cercando Don Chisciotte Pesci fuor d’acqua? Equo, Buono e Giusto Se un giorno da un baule una stella / Mimì Cocò ciuciù Zazà La scuola o la scarpa Ce-ne-ren-to-laaa!!! Ecobaleno Brillastella Rassegne e festival: Agorà: Teatro e musica alle radici (Roma 2012-2013-2014 – Provincia di Roma 2013-2015), Prove Aperte di Civiltà (Teatro Palladium 2010-2013, Teatro del Lido di Ostia 2014) Habla Cadabra (Teatro Volante 2011) Teatreria (Hulahoop Club 2010/2011) L’AltraEstate (Città dell’Altra Economia 2009) Teatro di Paglia (Città dell’Altra Economia 2008) Prima Festa dell’AltraEconomia a Fonte Nuova (2007) Le Streghe di San Giovanni (2 edizioni, Giardini di via Sannio 2003-2005). Teatro in Cortile (6 edizioni dal 2001 al 2007) Festa di Primavera (2000)

Compagnia teatrale attenta ai temi d’impegno civile. Ad oggi sono stati realizzati spettacoli originali sulle tematiche della sovranità alimentare, degli OGM, dell’acqua come diritto inalienabile, del lavoro minorile, del diritti negati alle donne, della precarietà del lavoro, la resistenza, l’importanza delle radici e l’utopia. Caratteristica della Compagnia è quella di promuovere il teatro anche in luoghi non teatrali per restituire all’arte teatrale la propria originaria comunicativa e il senso di arte sociale, punto di aggregazione e di riflessione della comunità. Il progetto culturale sviluppato fino ad oggi si basa sulla convinzione che il teatro sia un mezzo di comunicazione e di espressione artistica indispensabile al vivere quotidiano, che debba mettere al centro della propria ricerca la cura, la crescita e lo sviluppo dell’essere umano. Per questo motivo, la nostra ricerca si è mossa, ad oggi, su un doppio binario: da un lato l’impegno civile e dall’altro lo studio della comicità, con particolare attenzione alla figura del clown e il teatro di narrazione. La compagnia è stata ospitata in stagione in diversi teatri di Roma e nazionali tra cui: Teatro Ambra Jovinelli, Teatro dell’Orologio, Teatro Furio Camillo, Teatro Palladium, Teatro Agorà, Teatro l’Orangerie, Teatro Campo d’Arte, Teatro Tintadirosso (Napoli), CRT (Milano), Teatro Guanella (Milano) Collaborazioni Internazionali: Children's Cultural Center Betlemme-Palestina Festival Ulicnih Sviraca-Novi Sad- Serbia Festival Avignone off MICA – Associazioni contastorie del mediterraneo Scottisch Storytelling Festival of Edinburgh Istituto Italiano di Cultura a Marsiglia Spettacoli: Rosadilicata 3 civette sul comò E' colpa mia Zit! Cantastorie Finestre Storie di Pane L’Altro Gradimento Figlie di Sherazade I fili di Penelope Pane e Olio Cercando Don Chisciotte Pesci fuor d’acqua? Equo, Buono e Giusto Se un giorno da un baule una stella / Mimì Cocò ciuciù Zazà La scuola o la scarpa Ce-ne-ren-to-laaa!!! Ecobaleno Brillastella Rassegne e festival: Agorà: Teatro e musica alle radici (Roma 2012-2013-2014 – Provincia di Roma 2013-2015), Prove Aperte di Civiltà (Teatro Palladium 2010-2013, Teatro del Lido di Ostia 2014) Habla Cadabra (Teatro Volante 2011) Teatreria (Hulahoop Club 2010/2011) L’AltraEstate (Città dell’Altra Economia 2009) Teatro di Paglia (Città dell’Altra Economia 2008) Prima Festa dell’AltraEconomia a Fonte Nuova (2007) Le Streghe di San Giovanni (2 edizioni, Giardini di via Sannio 2003-2005). Teatro in Cortile (6 edizioni dal 2001 al 2007) Festa di Primavera (2000)

Normali funzionamento

15/09/2020

Abbiamo due nuovi SOSTENITORI!
Grazie Pierangela Casarico e Loredana De Rosa

14/09/2020

Siamo molto felici di avere un nuovo PRODUTTORE di Agorà:
grazie Antonio Casarico!

14/09/2020

Ringraziamo Stefania Modugno che ha sostenuto Agorà 2020

14/09/2020

Grazie a Rocco Palaia

14/09/2020

Ringraziamo la nostra prima PRODUTTRICE di Agorà 2020:
grazie Laura Barzetti

Diamo una spinta alla ripartenza!!!25-26 settembre ore 21Teatro Patologico, via Cassia 472Volevano fermare Agorà ma Agor...
14/09/2020
Agorà - Teatro e Musica alle Radici 2020

Diamo una spinta alla ripartenza!!!
25-26 settembre ore 21
Teatro Patologico, via Cassia 472

Volevano fermare Agorà ma Agorà non si ferma. Per questo abbiamo bisogno anche del vostro aiuto.
Se quello che facciamo vi piace, vi chiediamo un contributo per aiutarci ad andare avanti. ❤️ Se invece non vi piace, dateci un contributo tale che ci convinca a smettere😂

Prenotazione obbligatoria: [email protected] oppure 3316175118 (anche whatsapp)

E' possibile acquistare direttamente il biglietto su PdB (vale come prenotazione) o fare una semplice donazione: http://sostieni.link/26306

Quest’anno, per la prima volta dopo 9 anni, il Comune di Roma decide di non finanziare Agorà... un bel ceffone unito al cazzotto della Pandemia! Ma noi non ci arrendiamo e continuiamo a resistere grazie a voi che siete parte costitutiva del nostro essere teatranti: A…

‼️Come tutti sappiamo la pandemia ha messo in ginocchio diversi settori produttivi, soprattutto quello dello spettacolo ...
12/09/2020
Agorà - Teatro e Musica alle Radici 2020

‼️Come tutti sappiamo la pandemia ha messo in ginocchio diversi settori produttivi, soprattutto quello dello spettacolo dal vivo che stenta a ripartire e che dai primi di marzo si trova in grande sofferenza. Per dare dignità al nostro lavoro, abbiamo deciso di riconoscerci una paga minima (artisti e non), comprensiva di oneri fiscali e previdenziali, ma le spese sono tante e gli introiti derivanti dai biglietti non saranno sufficienti a coprirle, per questo abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Ecco come 👇

Quest’anno, per la prima volta dopo 9 anni, il Comune di Roma decide di non finanziare Agorà... un bel ceffone unito al cazzotto della Pandemia! Ma noi non ci arrendiamo e continuiamo a resistere grazie a voi che siete parte costitutiva del nostro essere teatranti: A…

Le prenotazioni sono aperte.
12/09/2020

Le prenotazioni sono aperte.

L'#estate sta finendo e un anno se ne va? Vacanze finite e il rientro ti stressa? Non temere! Anche quest'anno ci siamo ...
11/09/2020

L'#estate sta finendo e un anno se ne va? Vacanze finite e il rientro ti stressa? Non temere! Anche quest'anno ci siamo noi! Basta un po' di #AGORÀ e la malinconia se ne va.

Antidoto perfetto e grantito allo stress da rientro. Provare per credere

Agorà - Teatro e Musica alle Radici 2020
Due giorni di musica, teatro e bellezza.

📌Venerdì 25 settembre 2020 - ore 21:00
#MUSICA: Radicanto "Trapunto di stelle" - Omaggio a Domenico Modugno

📌Sabato 26 settembre 2020 - ore 21:00
#TEATRO: Matrioska - Cerchio magico di donne che raccontando spargono semi...

il NaufragarMèDolce's cover photo
10/09/2020

il NaufragarMèDolce's cover photo

10/09/2020

📣Annunciaziò Annunciaziò‼️
👉Ritorna 𝐀𝐠𝐨𝐫𝐚̀ - 𝐓𝐞𝐚𝐭𝐫𝐨 𝐞 𝐌𝐮𝐬𝐢𝐜𝐚 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐑𝐚𝐝𝐢𝐜𝐢
𝐋𝐚 𝐧𝐨𝐧𝐚 𝐞𝐝𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐫𝐚𝐬𝐬𝐞𝐠𝐧𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐍𝐚𝐮𝐟𝐫𝐚𝐠𝐚𝐫𝐌𝐞̀𝐃𝐨𝐥𝐜𝐞
🎭𝐓𝐞𝐚𝐭𝐫𝐨 🎶𝐌𝐮𝐬𝐢𝐜𝐚 🎨𝐑𝐞𝐬𝐢𝐬𝐭𝐞𝐧𝐳𝐚

📌𝟐𝟓 𝐞 𝟐𝟔 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞 𝟐𝟎𝟐𝟎
Teatro Patologico 𝐯𝐢𝐚 𝐂𝐚𝐬𝐬𝐢𝐚 𝟒𝟕𝟐 (𝐚𝐦𝐩𝐢𝐨 𝐩𝐚𝐫𝐜𝐡𝐞𝐠𝐠𝐢𝐨)

Biglietto: €12

📝Prenotazione obbligatoria:
𝐢𝐧𝐟𝐨@𝐢𝐥𝐧𝐚𝐮𝐟𝐫𝐚𝐠𝐚𝐫𝐦𝐞𝐝𝐨𝐥𝐜𝐞.𝐢𝐭
📞𝟑𝟑𝟏 𝟔𝟏𝟕𝟓 𝟏𝟏𝟖

Presto il programma completo. Stay Tuned‼️

🎞L'anno scorso al "Colosseo di Pietralata" andò così👇

19/08/2020

Quest’anno, per la prima volta dopo 9 anni, il Comune di Roma decide di non finanziare Agorà... un bel ceffone unito al cazzotto della Pandemia.

Ma noi non ci arrendiamo, continueremo a resistere grazie a voi che siete l’unica cosa importante e parte costitutiva del nostro essere teatranti: attore/spettatore legati in un supremo atto creativo, e quindi di amore, SONO IL TEATRO!

Ci rivedremo a settembre, a ranghi ridotti, ma ci rivedremo!

Segnate in agenda:
25-27 settembre al Teatro Patologico
Agorà non muore !

Visitate questo museo virtuale, questo festival!!!
27/05/2020
Fuori Posto - Festival di Teatri al limite

Visitate questo museo virtuale, questo festival!!!

FUORI POSTO. FESTIVAL DI TEATRI AL LIMITE propone teatro, danza e danceability, musica, allestimenti artistici, installazioni multimediali e interattive, mostre fotografiche, laboratori e workshop per raccontare storie che fanno la “differenza”. Tutto sotto forma di performance urbane e a strett...

18/05/2020

intanto che aspettiamo di riprendere...
fai mettere "mi piace" alla nostra pagina!

08/05/2020
Sconcerto 1 maggio 2020 - intervento n.4 Alice Pelle

Lo Sconcerto del 1° Maggio
vi consigliamo di rivedere questo emozionante intervento:

intervento n.4 Alice Pelle

#siamoalbivio
#sconcerto1maggio

Alice Pelle

Primo Sconcertone del Primo Maggio trasmesso il 1 maggio 2020 in diretta Fb e dal Vivo dal balcone del NaufragarMèDolce, in collegamento con tutti gli artist...

VIRUS E BAMBINI: CINQUE DOMANDE IMPERTINENTI A TUTTI GLI ADULTI CHE SI OSTINANO A NON CAPIRE1. E' ormai accertato che il...
07/05/2020
ATTAC Italia

VIRUS E BAMBINI: CINQUE DOMANDE IMPERTINENTI A TUTTI GLI ADULTI CHE SI OSTINANO A NON CAPIRE

1. E' ormai accertato che il virus è arrivato in Italia almeno da dicembre. Da allora all'inizio del lockdown nessun focolaio si è sviluppato dentro una scuola, nonostante i bambini scorazzassero avanti e indietro, giocassero, si abbracciassero e mangiassero assieme. Tutti i focolai si sono sviluppati dentro gli ospedali, le fabbriche, le residenze per anziani. Qualcuno è in grado di dire perchè l'apertura delle scuole continua ad essere considerata il male assoluto?

2. Si era detto che la chiusura delle scuole era necessaria per evitare di movimentare milioni di adulti, che sarebbero usciti per accompagnare i bambini. Bene, ma dal 4 maggio quei milioni di adulti sono stati movimentati dai loro datori di lavoro che li hanno costretti ad uscire per andare al lavoro. Perchè dunque i bambini sono costretti a casa, se gli adulti, che non bisognava far uscire, oggi sono già tutti usciti per supremo obbligo imposto dalle imprese?

3. Si è allora detto che i bambini devono comunque rimanere a casa perchè metterebbero a rischio la salute degli adulti che lavorano nella scuola. Ma le percentuali di contagio dei bambini sono vicine allo zero assoluto. Di conseguenza, sono più a rischio gli adulti che lavorano con i bambini o gli adulti che lavorano in mezzo ad altri adulti?
4. Non avendo ulteriori argomentazioni si è allora giocata l'ultima carta: i virologi, che sconsigliano l'apertura delle scuole. I virologi sono (quasi tutte) persone serie ma, come scriveva Nietsche nel meraviglioso"Così parlò Zarathustra", il dottore dell'orecchio, quando ha di fronte una persona, vede un orecchio; così il virologo, quando ha di fronte una persona, vede solo presenza/assenza di virus. La persona -e la sua salute- è molto di più di un orecchio e il benessere di un bambino è molto, molto di più che la presenza/assenza di un virus. Qui la domanda ultima e definitiva è questa: perchè si possono avviare le attività produttive anche in regioni (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna) che sono ben lontane dalla fase due e i bambini del Molise (una regione che, tutta assieme, ha avuto un numero di contagi pari a quella di un condominio di Bergamo) non sanno ancora una data certa di rientro nella scuola?

5. Con la pandemia, tutt* abbiamo compreso l'incomprimibile diritto alla salute. Quando comprenderemo anche l'incomprimbile diritto all'istruzione e alla socialità di otto milioni di minorenni?

abbracci furibondi

--
Marco Bersani
www.italia.attac.org
5x1000 ad Attac! CF 91223590372

ATTAC Italia

04/05/2020
Sconcerto 1 maggio 2020 - intervento n.2: Bianca 'La Jorona' Giovannini

Lo Sconcerto del 1° Maggio
trasmettiamo il 2° intervento in scaletta: Bianca 'la Jorona' Giovannini

#Siamoalbivio #SconcertoPrimoMaggio

Primo Sconcertone del Primo Maggio trasmesso il 1 maggio 2020 in diretta Fb e dal Vivo dal balcone del NaufragarMèDolce, in collegamento con tutti gli artist...

04/05/2020

Vorrei integrare la proposta di Gabriele Vacis di aprire i Teatri.... ricordando che NON ESISTONO SOLO I POCHI GRANDI, MA CI SONO I MOLTI PICCOLI!

I PICCOLI TEATRI SONO LINFA FONDAMENTALE PER LA CULTURA ITALIANA E VANNO TUTELATI.

Allo stesso modo possiamo parlare di piccole o grandi Compagnie... o forse sarebbe meglio parlare di TEATRI FINANZIATI e TEATRI INDIPENDENTI

Ecco, forse è questo il punto!
Posto che la Cultura va finanziata, perchè al di là delle operazioni puramente commerciali tutte le grandi realtà culturali sono finanziate
forse è il caso di riaffermare che LA CULTURA VA FINANZIATA!

ORA PIU' CHE MAI

Altrimenti rischiamo di ritrovarci nel giro di poco tempo nell'imbarbarimento più totale. Diceva Brecht "Un Paese senza Teatro non è un Paese Civile".

In questo momento stiamo rischiando l'estinzione di tutta la compagine culturale su tutto il territorio nazionale, a partire dai Piccoli Teatri, i Centri Culturali, le Compagnie Indipendenti, i singoli artisti.

LA NOSTRA PROPOSTA:

RIAPRIRE LE AGORA'!!!

Ricordiamoci che IL TEATRO, non è solo l'edificio al chiuso - e giustamente Vacis - da grande regista quale è - parla dei grandi Teatri che devono APRIRSI AL PUBBLICO.
Il Teatro - dice Vacis (e sottolineiamo noi) è RELAZIONE!!!

Ora ringrazio il Maestro e rilancio la sua proposta, pensando questa volta, a chi un Teatro non ce l'ha, a chi - come noi - non ha una "casa", ma si appoggia in quella degli altri... a chi, come noi, DA VENT'ANNI OPERA SUL CAMPO nel tentativo di RIPORTARE IL TEATRO ALLE SUE ORIGINI e propone i propri spettacoli - oltre che nei teatri - anche nelle strade e nelle piazze....

TORNIAMO ALL'AGORA'

Noi speriamo ad agosto di poter riaprire la nostra "Agorà - Teatro e Musica alle radici" (saremo alla 9a edizione.... e se aggiungiamo le 10 edizioni di "Teatro in Cortile".... è tanta roba) e cercheremo, come ogni anno, di valorizzare gli spazi urbani con spettacoli di Teatro e Musica dal vivo.

L'Italia è un paese meraviglioso, con un clima meraviglioso e un paesaggio meraviglioso.
L'Italia è il paese dei Borghi, delle Piazze, dei Portici, dei Cortili... apriamo, come dice Vacis, i grandi Teatri al pubblico e creiamo un programma di REDISTRIBUZIONE DELL'ARTE IN PRESENZA, l'arte basata sulla RELAZIONE.

Vacis ha detto giustamente che la nostra deve essere una RISPOSTA ARTISTICA, che dobbiamo essere VISIONARI, che dobbiamo ALLARGARE GLI ORIZZONTI (questa la nostra funzione sociale).

E ALLORA RILANCIO E AGGIUNGO

Facciamo in modo che le centinaia di migliaia di PICCOLE COMPAGNIE possano lavorare sul territorio, creando degli AVAMPOSTI CULTURALI che aiuteranno il pubblico ad avvicinarsi alla Grande Scena, ma soprattutto restituiranno - in termini di UMANITA' - ciò che i cittadini hanno patito COME DEPRIVAZIONE e DEPAUPERIZZAZIONE negli ultimi due mesi (oserei dire negli ultimi due - o forse quattro - decenni).

FINANZIAMENTI PER LE PICCOLE REALTA' CULTURALI PER LAVORARE NEI TERRITORI

FINANZIAMENTI PER SPETTACOLI ALL'APERTO che permettano la partecipazione di tutte/i in sicurezza

FINANZIAMENTI DI PROGRAMMI PER AVVICINARE IL PUBBLICO AL TEATRO

SEMPLIFICAZIONE BUROCRATICA PER LA CULTURA

NON VOGLIAMO UN SUSSIDIO TEMPORANEO PER SOPRAVVIVERE
VOGLIAMO UNO STIPENDIO PER FARE IL NOSTRO LAVORO

NON VOGLIAMO ESSERE UN PESO SOCIALE
SIAMO UNA RISORSA

Chiara Casarico
Il NaufragarMèDolce

#Siamoalbivio
#LaCulturaèUnaRisorsa
#RiaprireiTeatri
#GabrieleVacis
#MiBACT
Dario Franceschini - pagina ufficiale

03/05/2020
Sconcerto 1 maggio 2020 - intervento n.1: Annalisa Baldi

Sconcerto del 1° Maggio

da oggi, pubblicheremo gli interventi degli artisti che si sono esibiti e hanno mostrato il loro sconcerto nel constatare quanto i lavoratori dello spettacolo vengano considerati l'ultima ruota del carro, quanto l'arte non venga riconosciuta come attività fondamentale di aggregazione sociale, quanto nessuno consideri essenziale il cibo per l'anima.

pubblichiamo il primo intervento: Annalisa Baldi

Lo Sconcerto del 1 maggio
Siamo Al Bivio
Attrici Attori Uniti
#Sconcertodel1maggio
#SiamoalBivio
#SenzaVoce

Primo Sconcertone del Primo Maggio trasmesso il 1 maggio 2020 in diretta Fb e dal Vivo dal balcone del NaufragarMèDolce, in collegamento con tutti gli artist...

03/05/2020

Sconcerto del 1 maggio

Innanzitutto voglio ringraziarvi tutt* per aver risposto in maniera entusiastica, accorata, solidale, genuina, emozionata.... quindi grazie a tutt* noi per quello che stiamo facendo.

Oggi è sicuramente un Primo Maggio diverso dagli altri e ce lo ricorderemo per lungo tempo.... grazie a tutti noi, oggi, faremo forse il primo vero CONCERTONE della storia, perché parleremo di lavoro, soprattutto il lavoro dei musicisti, in particolare, e dei lavoratori dello spettacolo, in generale, che in questo momento storico viene particolarmente bistrattato e non riconosciuto.

Da ieri, nel mio studio, e per tutta la notte nel mio cervello e nel mio cuore, ho pensato a come fare la scaletta e a come dare il giusto risalto ad ognuno di voi/noi. Ho provato a fare un timing di massima e vorrei cercare di non sforare l'ora di diretta, perchè penso che sia sul balcone, sia in diretta Fb, sia difficile reggere così tanto.

Abbiamo tante cose da dire, tante istanze da sottolineare e credo che, oggi più che mai, sia fondamentale sottolineare quanto abbiamo bisogno di spettacolo dal vivo, quanto dobbiamo tutelare chi fa questo per lavoro e quanto la nostra funzione di artisti sia un tassello determinante della vita della collettività, a prescindere dalla quantità di profitto che ciò produce.

Noi siamo costruttori di arti e di emozione, ma tutto ciò non lo facciamo a livello amatoriale, non è un hobby, lo facciamo di mestiere e questo mestiere ci deve essere riconosciuto. Noi, per primi, ce lo dobbiamo riconoscere!

#SconcertoPrimoMaggio
#Siamoalbivio
Attrici Attori Uniti
#SenzaVoce

03/05/2020

Ringraziamo di cuore
tutti coloro che hanno partecipato
al nostro
Sconcerto del 1° maggio!

01/05/2020
il NaufragarMèDolce

Lo Sconcerto del 1° maggio 2020
in diretta sul balcone del NaufragarMèDolce

un evento unico e irripetibile, carico di emozione, ricco di professionalità.... da non perdere!!!

01/05/2020
il NaufragarMèDolce

Lo Sconcerto del 1° maggio 2020
in diretta sul balcone del NaufragarMèDolce

un evento unico e irripetibile, carico di emozione, ricco di professionalità.... da non perdere!!!

01/05/2020
30/04/2020
il NaufragarMèDolce's cover photo
30/04/2020

il NaufragarMèDolce's cover photo

30/04/2020

Lo SCONCERTO DEL 1 MAGGIO

29/04/2020

Stiamo organizzando
Lo SCONCERTO DEL 1° MAGGIO

in diretta Fb alle 16

29/04/2020
"Leggo di ennesime taskforce tutte al maschile che dovrebbero risolvere i problemi del mondo post pandemia. Manca una pa...
29/04/2020
La casa diseguale | il manifesto

"Leggo di ennesime taskforce tutte al maschile che dovrebbero risolvere i problemi del mondo post pandemia. Manca una parte: manchiamo noi donne, le nostre intelligenze e le nostre esperienze, per uno sguardo collettivo sul mondo. Abbiamo l’occasione di ripensare la nostra città e il nostro Paese, partendo da alcuni punti essenziali: lo sviluppo sostenibile, le pari opportunità, la salute pubblica, l’innovazione tecnologica e l’abbattimento del digital divide. Ma dobbiamo farlo in modo collettivo, non lasciando ancora una volta una metà del cielo a terra. Vogliamo il pane e vogliamo anche le rose".

Un'ottima riflessione di Sabrina Alfonsi
#siamoalbivio

Trascorrere il tempo del lavoro, il tempo della cura, il tempo del privato nello stesso luogo, senza la possibilità di staccare, è per le donne un boomerang che le colpisce sul fianco più scoperto. Quello che resta è un carico enorme, quel lavoro sommerso, di cura emotiva di figli e anziani e la...

25/04/2020
Avamposto Culturale - Vaccino Poetico n.15 (testimonianza Partigiano Smith)

Vaccino Poetico n.15
la testimonianza del Partigiano "Smith"
di Ottavio Ferrari

BUON 25 APRILE!

#siamoalbivio #resistenza #oraesempreresistenza #Liberazione #VaccinoPoetico #AvampostoCulturale

Qui AVAMPOSTO “CASARICO” N-infinito NaufragarMèDolce Roma – RICEVUTO appello da CENTRALE OPERATIVA DI RESISTENZA AVAMPOSTI CULTURALI DRAGO Rispondiamo con at...

Indirizzo

Rome
00136

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando il NaufragarMèDolce pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta L'azienda

Invia un messaggio a il NaufragarMèDolce:

Video

I Cavalieri Erranti

La Compagnia è composta da Chiara Casarico, Tiziana Scrocca, Emanuela Bolco, Rita Superbi, Danilo Turnaturi, Jessica Bertagni, Giovanna Conforto, Federica Principi, Roberto Mazzoli, Stefania Placidi, Laura Gentile, Stefano Romanelli, Egilda Orrico, Francesca Peroni, Franca D'Angelo, Tania Cipolla, Lucrezia Lo Bianco, Stefano Guidi, Red Colella...

Arte E Intrattenimento nelle vicinanze


Altro Arte e intrattenimento Rome

Vedi Tutte

Commenti

bravissime e poeticamente virali! a presto nel primo teatro che vi ospiterà!!
bravissime e poeticamente virali. a presto nel primo teatro dove sarete!
Ciao Chiara tanti auguri al vostro splendido Festival!